Me lo sentivo

Si, me lo sentivo proprio. Era stata una sensazione persistente, che mi aveva accompagnato per tutta quella che, a tutti gli effetti, era stata una splendida giornata di inizio marzo. Ci eravamo staccati dal molo senza troppa convinzione, a metà mattina con il poco vento che già ulteriormente calava. Ma cuoreblu era ferma da un po’, avevo voglia di fare qualche bordo, aprire un po’ le vele, togliere l’umidità dal motore.

E poi la sorpresa, dopo un’ora di vento tutto sommato deludente, finalmente un bel vento poco sopra i dieci nodi, ad accompagnarmi dolcemente verso casa…. perfetto, fantastico.

Tranne che per quella sensazione, che proprio non voleva andare via… che mi sarei dovuto godere quella velata, perché il destino mi avrebbe tenuto a terra per parecchio tempo. Infatti eccomi qui, in mezzo alla campagna, di un pomeriggio con un tempo perfetto, e c’è perfino vento! Ma cuoreblu è lontana, le nostre passioni non possono avere libero sfogo. Mi riscopro piccolo e neanche troppo indipendente, con la gran parte della mia normalità spazzata via. La mia passione, il Mio Amore, improvvisamente lontana e irraggiungibile. Leggo, le mie mani si muovono senza meta, sfogliano le pagine e vorrebbero volare da te.


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.